La Centrale termoelettrica di Dalmine
La Centrale Termoelettrica da 120 MW si basa sulla tecnologia a ciclo
combinato, la più affidabile e avanzata per la produzione di energia elettrica. Grazie a due turbine alimentate a gas naturale e una turbina azionata dal vapore prodotto utilizzando il calore dei fumi di combustione, è infatti in grado di produrre annualmente fino a 900.000 MWh di elettricità.

Una Centrale costruita secondo i più moderni
accorgimenti tecnici, in grado di garantire un costo dell’energia più stabile e di fornire calore non solo agli impianti e agli uffici dello stabilimento, ma anche agli edifici pubblici e privati della città di Dalmine attraverso la rete di teleriscaldamento.



La rete di teleriscaldamento
TenarisDalmine ha costruito e sta potenziando una rete di teleriscaldamento a Dalmine.

Come altre città in Italia e all'estero, anche Dalmine beneficia di un sistema di riscaldamento più sicuro, più economico e più rispettoso dell'ambiente rispetto ai sistemi tradizionali.

Dalmine è una delle prime città bergamasche ad essere "teleriscaldata", così come avviene in altre città europee ed americane, da Berlino a Copenaghen, da Helsinki a Stoccolma, da New York a Mosca.


La rete distribuisce il calore
ad utenze pubbliche e private
e a reparti e uffici dello stabilimento TenarisDalmine.